L'Atelier Tattoo Magazine N° 1 - Gennaio 2020

In: Magazine

L'Atelier Tattoo Magazine



Editoriale

Ho pensato di iniziare il redazionale di questo nuovo progetto con un messaggio in contro tendenza.

I buoni propositi, per l’anno nuovo, non servono a niente!



Iscriversi in palestra,
Mangiare meglio,
Migliorare il tuo inglese,
Imparare a gestire meglio i tempi, ecc...

Si parte abbastanza carichi e con entusiasmo a gennaio, a febbraio quei buoni propositi iniziano a vacillare, a marzo ce ne siamo dimenticati e in un attimo ci ritroviamo, a fine anno.

La dura verità è che i buoni propositi da soli sono destinati a morire nel giro di qualche settimana.

L’unica cosa che funziona davvero è trasformare quel buon proposito in un obiettivo, Ma non basta ancora...
Serve un piano d’azione dettagliato su come realizzare quell’obiettivo adesso. Quindi butta nel cesso i buoni propositi del 2020, fissa degli obiettivi e butta giù per iscritto gli step necessari per arrivare a realizzarli.
Accertati che siano realistici e misurabili, meglio se riesci a dividerli in tappe e dargli una data entro cui devi raggiungerli.

Che tu abbia come obiettivo vincere un premio in una convention, aumentare il numero dei tuoi clienti, espanderti e creare nuove collaborazioni, rinnovare il tuo studio.

Anche io mi sono prefissato degli obiettivi ambiziosi con l’Atelier, tra i quali, quello di darvi un servizio sempre migliore ed efficiente.
Ho ideato così il mio programma interno che prende il nome di “fornitore affidabile” ed ho dato il via ad una formazione specifica di tutto lo staff.

Cosa deve avere un fornitore per rientrare in questo progetto, quali caratteristiche deve avere per essere definito “affidabile”?

• Personale qualificato e specializzato, appositamente formato per conoscere bene il materiale e risolvere i tuoi problemi.
• Materiale all’avanguardia.
• Magazzino fornito per avere sempre in casa quello di cui hai bisogno.
• Spedizioni rapidissime e anche gratuite.

Queste sono le cose su cui lo staff di “L’Atelier Tattoo Supply” ha lavorato durante le vacanze, e queste sono le promesse che ti faccio per il 2020.
Questo mini magazine mensile fa parte del progetto, troverai informazioni utili e sicuramente di applicazione pratica, assieme al materiale in offerta e a particolari sconti dedicati solo a te.
Continua a seguirci e, se la cosa ti piace, ci farebbe piacere avere un tuo feedback.

Ora ti lascio augurandoti un buon 2020, che sia per te e per il tuo studio un anno prosperoso!

Daniele Rizzioli

L'Atelier Tattoo Magazine




Allerta colori


Diamo il via questa piccola rubrica utile dove ti terremo aggiornato sulle allerte colori.

Terremo conto sia delle segnalazioni fatte dalle varie Asl che di quelle che si possono trovare ricercando nel sistema GRAS RAPEX.
Per chi non sapesse cos’è, il RAPEX, è il sistema di allerta rapido per i prodotti non alimentari pericolosi, riconosciuto dalla Commissione Europea e aggiornato settimanalmente.

In ogni caso ti consigliamo di tenere d’occhio giornalmente la tua PEC e non fare affidamento solo a questo elenco, che vuole essere solo un supporto e non è da considerarsi un documento ufficiale.
In collaborazione con degli esperti in materia, stiamo effettuando delle ricerche per darvi informazioni utili sull’effettiva pericolosità dei colori e su quali conseguenze possono esserci per la salute dei clienti.

Nei prossimi numeri troverete un articolo che parlerà in modo approfondito di questo argomento.


Allerte Colori Rapex

L'Atelier Tattoo Magazine



Pulse!



Pulse Wireless Tattoo Machine
Una macchinetta rivoluzionaria?
Finalmente la fine dei cavi che si impigliano

La PULSE è una macchina per tatuaggio All-in-One, puoi lavorarci premendo un semplice tasto.
La prima macchinetta senza fili MADE IN GERMANY
Decisamente un livello superiore confronto quelle viste fino ad ora.

La PULSE è la macchinetta che permette di lavorare SENZA FILI con delle performance veramente straordinarie.

Prova solo ad immaginare a quanto sarà comodo lavorare senza il cavo sempre in mezzo alle scatole e che si impiglia ovunque..

Chi l’ha provata dice che non aveva mai provato una libertà di movimento così TOTALE
Arrivi in qualunque zona del corpo senza avere alcun intralcio dovuto ai cavi.

“Quanto tempo risparmierai?”

La cosa fantastica di questa macchinetta è una direct, ma nonostante la batteria integrata, il peso e la dimensione rimangono simili alle
direct attualmente in commercio.

Il motore è una bomba, riesce a spingere anche aghi molto grossi, non si surriscalda, non vibra, è leggera,
quindi niente male al polso o crampi alle dita.

Ha ben 10 livelli di regolazione del voltaggio e delle frequenze ed è possibile impostare la macchina per lavorare sia su linee e
riempimenti, che sulle sfumature.
La PULSE è compatibile con tutti i grip in commercio e lavora con tutti i modelli di cartucce per tatuaggio.

La durata della batteria dipende dal tipo di utilizzo, può lavorare in modo continuo dalle 3 alle 5 ore senza problemi.
Inoltre la rimetti a caricare quando vuoi, anche mentre sei in pausa, e poi via si riparte.

Si ricarica completamente in un modo molto semplice in appena un’ora di tempo, collegando il cavo Micro USB magnetico in dotazione.

È veramente una novità, alcuni nostri clienti appena hanno saputo di questo nuovo arrivo l’hanno già bloccata in preordine.

Purtroppo proprio perché è un anteprima ed è già parecchio richiesta i pezzi dis
ponibili sono POCHI per il momento, quindi se ti
interessa ti consiglio di correre in negozio o andare subito sul nostro sito per ordinarla,

Magari prima che qualche collega te la soffi da sotto il naso…
Non puoi permetterti di rimanere indietro quando ci sono novità del genere!


All’interno della confezione troverai:
La macchinetta
Cavo Usb
Un Tubo di prova
Delle cartucce di prova
E un sacchetto con accessori (Gommini, elastico e altro...)

Potrei elencarti molte altre caratteristiche tecniche, ma in realtà quello che ti porterai a casa sarà una libertà di movimento ed una
comodità di lavoro a cui farai fatica a rinunciare dopo averla usata la prima volta.

Sbrigati a ordinarla prima che finiamo le scorte!




Diversa per Natura!

  • Design ergonomico
  • Piccola e silenziosa
  • Facile da coprire
  • Corpo in lega di alluminio Anticorodal 608
  • 10 livelli di velocità
  • Motore da: 12V/ 3 Watt
  • Range: 80/125 Hertz
  • Escursione: 0 a 8MM
  • Peso: 110 Gr
  • Dimensioni: 6 cm x 3 cm x 7,6 cm
  • Micro Led che indica lo stato della carica


L'Atelier Tattoo Magazine



Fisco



Le recenti riforme fiscali hanno introdotto l’obbligo per tutti i professionisti di adempiere all’invio telematico del corrispettivo giornaliero all’Agenzia delle Entrate.
Non sono previste “esclusioni”, nemmeno per i regimi “minori” come il forfettario o ex-minimi.

Si sente parlare ormai da mesi di questa importante novità per chiunque abbia un’attivitài ma, nonostante le moltissime informazioni che puoi trovare su internet, addirittura molti commercialisti non sanno ancora consigliare adeguatamente i propri clienti, specie se si tratta di Tatuatori.

Senza scendere in “tecnicismi” e regolamenti scritti in linguaggio tecnico (spesso difficili da comprendere) vogliamo provare a fare un po’ di chiarezza su quello che dovrà fare un tatuatore per essere in “regola”.

Compro il registratore di cassa, un software o posso farlo da solo?

Il registratore di cassa telematico è sicuramente un sistema valido e funzionale, annulla il tempo di compilazione del documento (la ricevuta) e NON prevede la compilazione del REGISTRO dei CORRISPETTIVI, poiché invia, in automatico, nel momento della chiusura giornaliera, il corrispettivo all’Agenzia delle entrate.

In poche parole quello che incassi va “fiscalizzato” ed inviato all’agenzia delle entrate entro l’orario di chiusura serale ogni giorno.
Alcune aziende che trattano registratori di cassa telematici, stanno offrendo servizi molto vantaggiosi: comprando il registratore da loro ti forniscono compreso nel prezzo la manutenzione ed il servizio di fiscalizzazione per i primi 2 anni.

Al momento non esistono software in grado di “emettere” ricevute fiscali, puoi considerare l’eventualità di utilizzare un sistema per sostituire le ricevute fiscali con fatture, anche in versione “semplificata”, annullando così, di fatto, la necessità di compilare il registro dei corrispettivi.

Esistono sul mercato (anche se ancora poco conosciute) soluzioni di fatturazione in grado di acquisire il codice fiscale del cliente (dato sufficiente nella fattura semplificata) dal codice a barre presente sulla tessera sanitaria, rendendo così molto semplice la compilazione del documento.

Rimane un’ulteriore soluzione:
Memorizzare immediatamente l’operazione sul servizio online dell’Agenzia delle Entrate, accessibile tramite il portale “Fatture e Corrispettivi”, da cui è possibile generare anche il Documento Commerciale.
Quindi vai sul sito e compili la fattura in tempo reale.

La procedura richiede una connessione internet sempre attiva ed è decisamente più lenta e macchinosa del classico “battere lo scontrino”;
a parer nostro risulta utilizzabile esclusivamente nel caso di un numero davvero molto limitato di operazioni giornaliere e con clienti molto pazienti.



Quindi puoi utilizzare questa soluzione se mediamente hai a che fare con uno o due clienti al giorno e li fai aspettare qualche minuto mentre compili la loro fattura.

Lo stato con il “Decreto Crescita” ha comunque stabilito che i soggetti il cui obbligo di trasmissione decorre dal primo gennaio 2020 godranno, per i primi 6 mesi dell’anno, dell’esenzione dall’applicazione di sanzioni se, continuando a “memorizzare” le operazioni con i “vecchi” scontrino e ricevuta fiscale, trasmettono i dati dei corrispettivi giornalieri entro l’ultimo giorno del mese successivo.

In parole più povere, per circa 6 mesi sei ancora esente da multe, anche se continui ad utilizzare il vecchio sistema, l’importante è che trasmetti i dati entro la fine del mese successivo a quando hai fatto la fattura.

Una “soluzione tampone” che, nell’attesa di adeguarti al nuovo sistema che sceglierai di adottare, ti permetterà di non essere sanzionato.

Quindi facciamo un riassunto:

Puoi continuare ancora così per 6 mesi senza subire sanzioni a patto che comunichi all’agenzia delle entrate le fatture che hai fatto. (Soluzione più rischiosa e comunque non risolvi nulla perchè prima o poi ti dovrai adeguare, quindi meglio iniziare a muoversi)

Puoi emettere fattura cartacea, con sopra i dati del cliente, codice fiscale, scorporo dell’iva e imposte, e poi consegnarlo al tuo commercialista. (Soluzione più economica ma più scomoda e meno pratica)

Puoi compilare la fattura online, tramite un software apposito direttamente collegato all’agenzia delle entrate. (Questa è forse la soluzione con qualità- prezzo migliore, nel senso che ci vuole un po’ di tempo a compilare ma ti eviti la spesa di comprare il registratore di cassa)

Registratore di cassa (Soluzione definitiva anche se più costosa, conta che un registratore di cassa può costare attorno ai 500 euro ed ha bisogno di manutenzioni periodiche)

Per terminare, non possiamo purtroppo dirti noi cosa è meglio per te e per le tue esigenze, ti abbiamo fatto una panoramica sulle varie soluzioni.
Il nostro consiglio è di rivolgerti ad un commercialista veramente preparato, meglio uno che segua già dei tatuatori, che ti consigli per il meglio.

Attenzione comunque, non aspettare l’ultimo momento per adeguarti alla nuova normativa!






Cosmos Power Supply

L'Atelier Tattoo Magazine



Le nostre Recensioni



Eventi



Milano Tattoo Convention

MILANO TATTOO CONVENTION 2020

Dove?

Fiera Milano City via Gattamelata Gate 16, 20149 – Milano

Quando?

7 - 8 - 9 Febbraio 2020



Il Mitacon è uno degli eventi italiani dedicati al tatuaggio più importanti dell’anno.
Oltre 400 artisti dal tutto il mondo si riuniscono per mettere a disposizione la loro arte.
Non mancano ovviamente fornitori, sponsor, qualche cosplay, esibizioni artistiche e contest.
Si tratta di 3 giorni veramente unici e molto attesi da chi ama l’arte del tatuaggio.




La Spezia

LA SPEZIA Tattoo Show

Dove?

La Spezia Expo Fiere via Del Canaletto 44, 19124 – La Spezia

Quando?

28 - 29 Febbraio e 1 Marzo 2020



Arte e divertimento, come di consueto, per questa decima edizione del “La Spezia Tattoo Show”.
250 artisti tatuatori e piercer di fama nazionale e internazionale oltre ad un fitto programma di contest e show rendono questo evento uno dei più attesi tra gli amanti del tattoo.




Bowie

STARDUST Bowie by SUKITA

Dove?

Palazzo Fruscione vicolo Adelberga, 19 84121 – Salerno

Quando?

dal 4 Gennaio al 27 Febbraio 2020



L’associazione culturale Tempi Moderni, con il supporto della Regione Campania e ONO arte contemporanea sono lieti di presentare la mostra “Stardust Bowie by Sukita”, una retrospettiva dedicata al quarantennale rapporto professionale e personale tra David Bowie, una delle più importanti icone della cultura popolare contemporanea, e il maestro della fotografia giapponese Masayoshi Sukita, probabilmente il più importante fotografo col quale David Bowie abbia mai lavorato.




Escher

ESCHER

Dove?

Salone degli Incanti Riva Nazario Sauro, 1 34123 – Trieste

Quando?

dal 18 Dicembre 2019 al 7 Giugno 2020



Scoperto dal grande pubblico negli ultimi anni, Escher è diventato uno degli artisti più amati in tutto il mondo, tanto che le mostre a lui dedicate hanno battuto ogni record di visitatori.
Escher nasce nel 1898 in Olanda e vi muore nel 1972.
Nel 1922 visita per la prima volta l’Italia, dove poi visse per molti anni, visitandola da nord a sud e rappresentandola in molte sue opere.
Inquieto, riservato e indubbiamente geniale, Escher nelle sue celebri incisioni e litografie crea un mondo unico, immaginifico, impossibile, dove confluiscono arte, matematica, scienza, fisica, design.

Domenica Lunedì Martedì Mercoledì Giovedì Venerdì Sabato Gennaio Febbraio Marzo Aprile Può Giugno Luglio Agosto Settembre Ottobre Novembre Dicembre

Registrare

Nuovo Registro conti

Hai già un account?
Entra invece O Resetta la password